News

Alessandro Salvi dal «nulla» ancora un premio

Lo scrittore connazionale Alessandro Salvi è tra i vincitori del Concorso letterario “Insanamente 2014”, indetto per opere legate al tema della scrittura come terapia, come elaborazione anche giocosa e autoironica del disagio, come modalità dialogante, rispettosa e tragicomica di affrontare il proprio e/o altrui disagio mentale.

Il giovane scrittore istriano si è classificato al quarto posto (ex aequo con Marinella Rosin Beltramini, Alberto Allamprese) con “La notte in cui non accadde nulla”. “Il nulla. Le parole di questo racconto riescono a raccontare il nulla riempiendolo di senso. Crudo e duro, a tratti, porta il lettore su quel tavolino a masticare il nulla che preme ed esplode a ogni riga. Un nulla fastidioso, quasi, che diventa pienezza di non senso e di riconoscimento di fatica. La fatica del contare le zanzare sul soffitto”, questa la motivazione della giuria composta da Alessandra Pederzoli, Alessandro Chiarini, Daniela Mena, Elisabetta Sala, Luciano Palumbo, Paolo Lunardi e Simona Mulazzan. A vincere quest’edizione è stato Marco Bottoni, di Rovigo, con “Tratto da una storia vera”.

Alessandro Salvi, nato a Pola (1976) vive da sempre a Rovigno. 
Esordisce nel 2008 con la pubblicazione della raccolta “Piovono formiche carnivore e altre inezie” (Aletti), a cui fa seguito “Eserciziario di metafisica per principianti”, (2011), silloge inclusa nel volume collettivo “Creare mondi”, della casa editrice riminese Fara. Altre poesie e testi di varia natura sono apparsi sia su carta che in rete. Con le poesie “Ladro di tamerici” (2008) e “Santuario del transitorio” (2010) ha trionfato a “Istria Nobilissima”, il Concorso di arte e cultura promosso da UI e UPT; sue poesie sono incluse in opere collettive e riviste, come “Panorama” e “La Battana” (EDIT), “Sovremenost” e altre ancora. Risale al 2011 la plaquette, pubblicata con la En Avant! Produzioni, di Pistoia, “I fori nel mare”. Nello stesso anno viene pubblicata, per la Apeiron di Rovigno, la seconda edizione di “Piovono formiche carnivore e altre inezie”, con la traduzione in croato delle poesie a fronte. Da poco uscito (per L’arcolaio) “Santuario del transitorio”.
Alla sua IV edizione, il concorso “Insanamente” viene promosso da Fara Editore (Rimini), in collaborazione con il Dipartimento Salute Mentale di Rimini ed il Lions Club di Cattolica. La cerimonia di premiazione dei vincitori avrà luogo il 3 settembre 2014 a Viserba di Rimini, nell’ambito della manifestazione “Esportiamoci”. (as)

(Da “La Voce del Popolo” del 29/7/2014)

DMC Firewall is developed by Dean Marshall Consultancy Ltd