News

Libro, protagonista della nostra vita

La manifestazione si svolgerà il 23 aprile e promuove la lettura e l’importanza del libro in tutte le sue forme

 

ZAGABRIA

Verrà celebrata il 23 aprile la “Notte del libro”, una manifestazione nazionale che mette al centro dell’attenzione le parole su carta, promuovendo la lettura e l’importanza del libro in tutte le sue forme nella società odierna.

La Biblioteca universitaria e nazionale (NSK) di Zagabria invita tutti coloro che desiderano partecipare all’evento, di inviare dal 9 al 27 marzo i propri programmi compilando un modulo disponibile sul sito ufficiale della manifestazione. Con lo scopo di favorire e sostenere la cultura della lettura e della letteratura, la “Notte del libro” vuole celebrare la Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore.

 

Oltre cento librerie e biblioteche di tutta Croazia si daranno appuntamento proponendo nella giornata del 23 aprile, dalle 18 all’1 di notte tanti eventi originali – letture, spettacoli, concerti, mostre, dibattiti, promozioni di libri, tavole rotonde, colloqui con autori e laboratori – per celebrare il libro. Una delle novità introdotte quest’anno è il programma delle matinée, per i più piccoli.

In collaborazione con il “Fotoklub Zagreb”, pure quest’edizione vedrà l’allestimento della mostra “Kadar za čitanje” (“Quadro di lettura”), nata come risultato del concorso fotografico sul tema della lettura. Tema del concorso del 2015, aperto fino al 29 marzo, è il libro nei suoi aspetti più vari; il libro quale oggetto, quale elemento dello spazio privato, delle vetrine, delle biblioteche e librerie. 

La mostra, dopo Zagabria, farà tappa in diverse città della Croazia come pure all’estero. L’edizione precedente della “Notte del libro” si è tenuta in 158 città e località croate con la partecipazione di 370 membri, tra cui scuole, asili, centri culturali, musei, gallerie, editori, librerie e biblioteche. La Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore invece, proclamata come ogni anno per il 23 aprile, è divenuta ormai un appuntamento fisso fondamentale nel calendario delle manifestazioni culturali europee. La Conferenza generale dell’UNESCO rende tributo mondiale a libri e autori in questa data, incoraggiando tutti, e in particolare i giovani, a scoprire il piacere della lettura e mostrare un rinnovato rispetto per il contributo insostituibile di quelle persone che hanno promosso il progresso sociale e culturale dell’umanità. 

L’idea di questa celebrazione è nata in Catalogna, dove il 23 aprile, giorno di San Giorgio, una rosa viene tradizionalmente data come un dono per ogni libro venduto. La scelta della data è simbolica e di grande effetto, proprio perché in questa data, nel 1616, sono morti tre giganti della letteratura mondiale come Cervantes, Shakespeare e Garcilaso Inca de la Vega. 

Il successo mondiale del libro e del diritto d’autore dipende principalmente del sostegno ricevuto da tutte le parti interessate (autori, editori, insegnanti, bibliotecari, istituzioni pubbliche e private, ONG umanitarie e mass media), che sono mobilitate in ogni Paese dalle Commissioni nazionali dell’UNESCO. Organizzatori della “Notte del libro” sono la Comunità degli editori e delle librerie della Camera di commercio croata e le Librerie della città di Zagabria.

Kristina Blecich

(Da “La Voce del Popolo” del 9/3/2015)

DMC Firewall is a Joomla Security extension!