News

«Monte librić 2015»

da "La Voce del Popolo" del 17/04/2015


L’ottava edizione della Fiera del libro per l’infanzia “Monte Librić” tenterà la strada degli effetti speciali e offrirà al pubblico, oltre a dell’ottima lettura, novità scenografiche ispirate al movimento e allo sport. Tutto è pronto per dare inizio al tradizionale appuntamento editoriale, in programma dal 20 al 27 aprile alla Comunità degli Italiani di Pola. L’argomento su cui verterà l’evento di quest’anno è “Il libro in movimento” e colloca sul medesimo piano il libro e lo sport, un binomio che forse di primo acchito può sembrare incompatibile, non fosse per il desiderio di abbattere lo stereotipo che colloca il libro tra i fenomeni culturologici statici e di svelare l’aspetto vivo e dinamico della lettura che... mette in moto l’uomo. Il sodalizio polese si trasformerà così per una settimana in un luogo accogliente in cui sarà estremamente facile riprodurre un simpatico mondo in movimento che dà il benvenuto a tante proposte letterarie di altissima qualità. Il ricco programma di quest’edizione della Fiera è stato illustrato ieri in sede di conferenza stampa servita a stimolare l’interesse del pubblico e invogliarlo a visitare una “Children’s book fair” che vedrà la partecipazione di una cinquantina di editori italiani, croati e serbi pronti a esporre 3mila titoli classici, ma anche letteratura per l’infanzia, in offerta quest’anno a prezzi scontati (dal 10 al 50 p.c.). Immancabile come sempre la nostra Casa editrice con titoli di autori appartenenti alla Comunità Nazionale Italiana tra cui volumi tratti dalla collana “La fionda”.

Il “Monte” proporrà quest’anno 74 happening, con l’intervento di oltre 80 partecipanti attivi. Questa e altre particolarità dell’evento sono state annunciate dalla direttrice Slavica Ćurković, coadiuvata dai suoi valenti collaboratori Magdalena Vodopija, Rea Korani, Iris Mošnja, Matko Plovanić, Vibor Juhas, Emina Popović, Nina Plovanić e altri. Dell’happening ha parlato anche il presidente della CI di Pola, Fabrizio Radin, ben lieto di ribadire i motivi per i quali questa ospitalità si protrae da ormai un quadriennio. In primo luogo l’ampio inserimento nella Fiera della componente letteraria italiana e la convinzione per cui il libro vada maggiormente avvicinato alle generazioni diventate ostaggio delle piattaforme digitali. Oltre al programma centrale che vede lo svolgimento di... Picnic con autori croati e agli incontri riservati agli “Autori venuti da lontano” (Ungheria e Serbia), un posto sul podio è riservato appunto al programma italiano “Più che una storia” sostenuto dai finanziamenti del Ministero degli Affari Esteri italiano per il tramite dell’Unione Italiana e dal partenariato della CIP.

 

Saliranno sul... “Monte” di Pola, gli autori per l’infanzia italiani Giovanni Balivo della casa editrice “Bellerofonte”, Nicolas Murković di Trieste con la sua ultima opera tradotta in croato dall’Istituto europeo per la traduzione letteraria, guidato da Ljiljana Avirović. Ci saranno inoltre l’autrice rovignese Tatjana Pokrajac Papucci (“La piccola pittrice”), il poeta italiano Mario Cambi (“Storia di Leo” in versione animata) e da Isola Katja Dellore con “Alfabetolandia” (edizione dell’Unione Italiana).

È prevista l’esibizione degli attori del Dramma Italiano di Fiume con “Viva Pinocchio”. Verrà presentata “La valigetta della scuola per l’infanzia”, confezionata da tre istituzioni prescolari della CNI (“Rin Tin Tin” di Pola, “Girotondo” di Umago e “Paperino” di Parenzo) e saranno innumerevoli gli eventi musicali-letterari quotidiani del laboratorio “Piccoli Terremoti”, a cura di Ester Richter-Kontošić.

Il programma italiano “Più che una storia” è stato ideato da Slavica Ćurković, Rea Korani, Tamara Brussich e Ljiljana Avirović. Parteciperanno all’evento anche Liana Diković Fortunato e Alessandro Lakoseljac.

Da segnalare infine la splendida identità visiva della Fiera, che decora ad arte anche il suo catalogo bilingue (croato-italiano), lo stand con i volumi in croato già presenti alla mega fiera del libro per l’infanzia di Bologna, la giornata dei bibliotecari provenienti da tutta la Croazia e numerosi altri contenuti che rallegreranno gli amanti della lettura. Un’ultima nota: l’inaugurazione è in programma lunedì prossimo, con inizio alle ore 11, alla CI di Pola.

Our website is protected by DMC Firewall!