News

Uscito dalle stampe il Capitolare di Momiano

L’autore Ivan Milotić offre un esaustivo esame storico, giuridico, sociale ed economico del documento

 

MOMIANO| È uscito dalle stampe in questi giorni il volume “Momjanski kapitular/Il Capitolare di Momiano“, opera di Ivan Milotić, edito dall’Università popolare aperta di Buie. L’autore, giurista e docente universitario presso la Facoltà di giurisprudenza di Zagabria, offre un esaustivo esame di stampo storico, giuridico, sociale ed economico, a cui si affianca la trascrizione, l’interpretazione del documento originale custodito presso l’Archivio regionale di Capodistria – Sezione di Pirano, finora rimasto inedito, offrendo interessanti spunti di storia del diritto nella penisola, in modo particolare a Momiano. 

 

Il libro, in versione bilingue, si compone delle seguenti parti: “La nascita del Capitolare di Momiano“, “Il patrimonio giuridico del Capitolare di Momiano“, “Traduzione del documento originale del Capitolare di Momiano del 1521“ e “Copia del manoscritto“.

Nel primo capitolo l’autore ricostruisce il contesto storico e giuridico in cui viene scritto il Capitolare, mentre nel secondo capitolo, nella trascrizione e nella traduzione, ne presenta i contenuti.

Il Castello di Momiano era un’immunità feudale inizialmente di proprietà della Signoria di Momiano (salvo un breve periodo in cui esso appartenne a Federico Pramperg ed ai conti di Gorizia) e quindi dei Raunicher, infine dei bergamaschi conti Rota.

Il Capitolare di Momiano, ossia la codificazione scritta del diritto, rappresenta una sintesi che si pone tra la tradizione feudale, l’ordinamento comunale, le disposizioni statutarie del proprietario supremo, le ordinanze del proprietario diretto del castello o del castellano, e il diritto consuetudinario. 

Risale all’epoca in cui la località, a seguito dell’ampliamento dei possessi veneziani istriani riconosciuto dalle Sentenze tridentine del 1535, e del decreto del Senato veneto del 1508, apparteneva al comune di Pirano. Di conseguenza un’imposizione podestarile con cui si ridimensionava l’autorità dei castellani, i quali d’altra parte continuavano a rivendicare con forza l’autonomia delle piccole giurisdizioni. 

Il documento regolava alcuni aspetti di vita, gli obblighi del castellano e dei sudditi, elenca i beni in mano al feudatario, fornisce delle notizie sulla quantità produttiva da essi ricavata, nozioni sull’animalia presente. Di conseguenza, con la sua pubblicazione si mette in mano agli storici un formidabile documento che permetterà loro di cogliere meglio il funzionamento della comunità momianese dell’epoca. Per i momianesi, invece, vede la luce un libro che favorirà la conoscenza del passato storico del loro territorio e delle loro peculiarità identitarie tradizionali.

Our website is protected by DMC Firewall!