News

News

Scuole: pronti i nuovi manuali EDIT

 

Gran movimento all’EDIT in questi ultimi giorni di agosto, dove il personale è impegnato ad assolvere la distribuzione dei libri per la scuola appena usciti dalle stamperie.

Tenendo fede alla parola data, per l’anno scolastico 2014/2015, che inizierà lunedì 8 settembre, gli studenti e i docenti disporranno di titoli nuovi. Nel catalogo della manualistica scolastica della casa editrice fiumana le new entry sono Matematica 6, (libro e quaderno attivo I e II semestre), Biologia 8 ( libro e quaderno attivo), Chimica generale 2 (libro per la II classe dei licei), Fisica 1 (libro per la I classe dei licei), che vanno ad aggiungersi a quelli realizzati in questo anno solare, cioè Matematica 5 (libro e quaderno attivo I e II semestre), Chimica generale 1 (libro di testo), Fisica 2 (libro di testo), Cultura tecnica 3 (libro e quaderno attivo), Cultura tecnica 4 (libro e quaderno attivo).

Ancora per un anno rimangono deficitarie le materie scientifiche (fisica, chimica, geografia, matematica), il tempo cioè di portare a termine le trasposizione linguistica e tecnica dei testi. Si sta lavorando a ritmo sostenuto alle traduzioni di Geografia per le classi  sesta, settima e ottava ; Fisica per le classi settima e ottava e altrettanto per la Chimica; Cultura figurativa 5, 6, 7, 8. Per il livello d’istruzione medio superiore, sono in piano Fisica per la terza e Biologia per la quarta.  

L’anno editoriale 2015 impegnerà l’EDIT sia in campo produttivo che finanziario quando sarà necessario ristampare le edizioni vicine all’esaurimento copie, essendo approvate e presenti nel Catalogo ministeriale dei libri approvati all’uso 2014-2018. 

Le unità didattica della scuola primaria e secondaria non ancora dotate dei testi tradotti dal croato all’italiano, avranno il supporto temporaneo di testi importanti dall’Italia, com’è prassi stabilita dalla collaborazione tra l’Unione Italiana e l’Università popolare di Trieste.

 

Lilly Venucci

 

 

 

Autori di casa nostra in un'antologia oltre oceano

Argentina, Australia, Belgio, Brasile, Canada, Croazia/Slovenia, Francia, Germania, Svizzera, USA, Venezuela. No, non ci stiamo divertendo a mettere in ordine alfabetico i Paesi di tutte le geografie; il motivo è diverso, serio e inorgoglisce.

È uscita dalle stampe, di là dell’oceano (Atlantico), negli USA, insomma, una corposa antologia bilingue (italiano/inglese) intitolata “Poets of the Italian Diaspora”, firmata da Luigi Bonaffini e Joseph Perricone. Duemila pagine in giro per il mondo per raccogliere i versi della diaspora italiana, sparsa nei Paesi che abbiamo citato.

Leggi tutto...

Prossima pubblicazione EDIT - "Tè di ghiande"

 

Un passo tratto dalla bozza di "Tè di ghiande", libro uscito dalla penna di Isabella Flego. Prossima pubblicazione EDIT, Collana "Altre lettere italiane".

Alessandro Salvi dal «nulla» ancora un premio

Lo scrittore connazionale Alessandro Salvi è tra i vincitori del Concorso letterario “Insanamente 2014”, indetto per opere legate al tema della scrittura come terapia, come elaborazione anche giocosa e autoironica del disagio, come modalità dialogante, rispettosa e tragicomica di affrontare il proprio e/o altrui disagio mentale.

Leggi tutto...

Diaspora, ricca fonte di creatività letteraria

Il crollo degli imperi coloniali, ma anche le massicce migrazioni verso le Americhe e l’Australia dalle zone depresse del Vecchio continente, hanno portato nel periodo successivo alla nascita delle nazioni moderne, all’insorgere del fenomeno delle diaspore. Non che esse non siano esistite in precedenza (pensiamo agli ebrei, ai rom, alle invasioni barbariche o grandi migrazioni di popoli che dir si voglia, seguite all’indebolimento e alla fine dell’Impero romano): semplicemente ciascuno periodo ha la propria storia e le proprie peculiarità, per cui nel caso delle migrazioni moderne maggiore attenzione viene prestata ai fenomeni legati all’appartenenza nazionale, all’ibridismo, per finire con l’interculturalità. Inoltre gli ultimi decenni hanno visto l’emergere di nuove situazioni globali, transnazionali, per cui abbiamo assistito a un proliferare di migrazioni e alla creazione di diaspore sempre maggiori. Le diaspore sono gli emblemi del transnazionale perché impersonano la questione della frontiera, che è il fulcro di ogni adeguata definizione dell’Altro rispetto allo Stato-nazione.

Leggi tutto...

È di Romano Farina il libro Edit più venduto

Tratto dal numero 25 de "La Tore"

 

Gli incontri letterari con i lettori di Fiume, dell'Istria e del Friuli, la promozione tramite i media, la presenza alle fiere (Sa(n)jam knjige, Bookfest, Montelibrić, Lubiana)hanno posto  “Itinerari istriani” di Romano Farina al vertice della classifica dei libri EDIT più venduti. Al secondo posto Osvaldo Ramous con “Il cavallo di cartapesta” e al terzo “L’eredità della memoria” di Mario Schiavato.
Un accenno di bilancio per assecondare la curiosità e supportare gli addetti ai lavori nella missione di mantenere e promuovere la parola scritta che meglio rappresenta la Comunità nazionale italiana.  
Con la produzione degli ultimi mesi, la casa giornalistico editoriale EDIT di Fiume  mette in vetrina “Il fiore gelido” di Alessandro Damiani,  “Racconti fra 2 mondi“ di Giacomo Scotti, “Un istriano a Roma” di Drago Kraljević, “Personaggi femminili nella narrativa di Fulvio Tomizza” di Irene Visintini e Isabella Flego, “Patacca globale” di Roberto Dobran, i drammi di Miroslav Krleža “Michelangelo Buonarroti” e “Cristoforo Colombo”, “Graspi/Grappoli” di Loredana Bogliun, “Quelli della piazzetta” di Mario Schiavato, come pure tutta una sfilza di titoli convertiti in e-book dal cartaceo e gli e-book “La pura vida” di Dino Geromella, “Il bagatto” di Sarah Benedetto.
Se vogliamo evitare la micro autoreferenzialità fiumana nella quale possiamo elencare Damiani, Schiavato, Scotti, piacerà l’intenzione di offrire ai lettori interessati la motivazione che sta alla base dei progetti editoriali.

Leggi tutto...

DMC Firewall is a Joomla Security extension!