News

News

Diaspora, ricca fonte di creatività letteraria

Il crollo degli imperi coloniali, ma anche le massicce migrazioni verso le Americhe e l’Australia dalle zone depresse del Vecchio continente, hanno portato nel periodo successivo alla nascita delle nazioni moderne, all’insorgere del fenomeno delle diaspore. Non che esse non siano esistite in precedenza (pensiamo agli ebrei, ai rom, alle invasioni barbariche o grandi migrazioni di popoli che dir si voglia, seguite all’indebolimento e alla fine dell’Impero romano): semplicemente ciascuno periodo ha la propria storia e le proprie peculiarità, per cui nel caso delle migrazioni moderne maggiore attenzione viene prestata ai fenomeni legati all’appartenenza nazionale, all’ibridismo, per finire con l’interculturalità. Inoltre gli ultimi decenni hanno visto l’emergere di nuove situazioni globali, transnazionali, per cui abbiamo assistito a un proliferare di migrazioni e alla creazione di diaspore sempre maggiori. Le diaspore sono gli emblemi del transnazionale perché impersonano la questione della frontiera, che è il fulcro di ogni adeguata definizione dell’Altro rispetto allo Stato-nazione.

Leggi tutto...

È di Romano Farina il libro Edit più venduto

Tratto dal numero 25 de "La Tore"

 

Gli incontri letterari con i lettori di Fiume, dell'Istria e del Friuli, la promozione tramite i media, la presenza alle fiere (Sa(n)jam knjige, Bookfest, Montelibrić, Lubiana)hanno posto  “Itinerari istriani” di Romano Farina al vertice della classifica dei libri EDIT più venduti. Al secondo posto Osvaldo Ramous con “Il cavallo di cartapesta” e al terzo “L’eredità della memoria” di Mario Schiavato.
Un accenno di bilancio per assecondare la curiosità e supportare gli addetti ai lavori nella missione di mantenere e promuovere la parola scritta che meglio rappresenta la Comunità nazionale italiana.  
Con la produzione degli ultimi mesi, la casa giornalistico editoriale EDIT di Fiume  mette in vetrina “Il fiore gelido” di Alessandro Damiani,  “Racconti fra 2 mondi“ di Giacomo Scotti, “Un istriano a Roma” di Drago Kraljević, “Personaggi femminili nella narrativa di Fulvio Tomizza” di Irene Visintini e Isabella Flego, “Patacca globale” di Roberto Dobran, i drammi di Miroslav Krleža “Michelangelo Buonarroti” e “Cristoforo Colombo”, “Graspi/Grappoli” di Loredana Bogliun, “Quelli della piazzetta” di Mario Schiavato, come pure tutta una sfilza di titoli convertiti in e-book dal cartaceo e gli e-book “La pura vida” di Dino Geromella, “Il bagatto” di Sarah Benedetto.
Se vogliamo evitare la micro autoreferenzialità fiumana nella quale possiamo elencare Damiani, Schiavato, Scotti, piacerà l’intenzione di offrire ai lettori interessati la motivazione che sta alla base dei progetti editoriali.

Leggi tutto...

"Biblioteche senza frontiere"

La Biblioteca civica "S.Vilhar" di Capodistria - Sezione italiana "Fulvio Tomizza" ha fatto da padrone di casa per il secondo anno anno consecutivo a "Biblioteche senza frontiere 2014", evento dedicato alla creazione di legami (networking). A raccolta un considerevole numero di 'bibliotecari di frontiera' provenienti dall'Italia, dalla Slovenia e dalla Croazia. L'incontro di quest'anno si è concentrato sulla nascita di progetti concreti tra biblioteche nelle regioni confinanti. E' stato pure un momento di ispirazione e motivazione per incontrare potenziali partner, rinsaldare amicizie, progettare futuri partnerariati transfrontalieri, situazioni più che mai attuali vista l'esperienza accumulata nel primo anno di accoglienza della Croazia nella grande famiglia europea. Grande interesse ha suscitatao l'argomento dedicato alle opportunità che offrono i progetti europei nel periodo 2014-2020: come accedervi, quali passi falsi da evitare, a chi fare riferimento, chi coinvolgere, quali le competenze e i ruoli,  sono solo alcuni dei temi toccati. Valida l'esposizione dell'esperienza sul campo del progetto europeo bilaterale tra le Biblioteche di Novo Mesto e di Karlovac quali centri di conoscenza e divertimento, nonché l'esempio operativo della Biblioteca del monfalconese, e l'analisi del concetto di biblioteca regionale intesa come generatrice di nuove idee e collegamenti. (lv)

I libri più venduti del mese (maggio 2014)

Fonte: inserto "InPiù Cultura" de "La Voce del Popolo" (21/06/2014)

Che creature meravigliose sono le donne

 

da "Panorama" del 31 maggio 2014

di Lilly Venucci

 

“Che creature meravigliose sono le donne, dovrò un giorno scrivere qualcosa di serio sulla donna” dichiarò Fulvio Tomizza nel 1972 sulle pagine iniziali del suo settimo romanzo, “La città di Miriam”. Parola mantenuta!
Pensato per ricordare i quindici anni della scomparsa dello scrittore istriano il 21 maggio scorso, cinque autrici, donne di oggi, focalizzano la complessità femminile delle protagoniste dei suoi romanzi nei diciassette saggi che compongono il quinto titolo EDIT della Collana “l’identità dentro”.

Personaggi femminili nella narrativa di Fulvio Tomizza (224 pagg., 2013, 80,00kn/12 Euro) è interessante nei contenuti perché sviluppa nuove chiavi di lettura dell’opera dell’autore visto attraverso il prisma intellettuale della triestina Irene Visintini, la capodistriana Isabella Flego, la piranese Amalia Petronio, la goriziana slovena Claudia Voncina e l’umaghese Cristina Sodomaco. Un’analisi ricca di spunti ad opera di studiose che appartengono a generazioni diverse dalla quale emerge la grandezza e la profondità, il rispetto e l’amore espresso per la donna.

Leggi tutto...

"Istria Nobilissima", anno fruttuoso per gli autori dell'Edit

Il Concorso d'Arte e di Cultura "Istria Nobilissima" quest’anno è stato fruttuoso per gli autori Edit Libri. Abbiamo l’onore di complimentarci con Giacomo Scotti, Lidia Delton, Vlado Benussi (poesia), Mario Schiavato, Ester Barlessi (prosa), Marco Apollonio (testo teatrale) ed il fotografo Romano Grozić (fotografia).
Siamo orgogliosi di aver avuto la possibilità di collaborare con loro e vogliamo, naturalmente, estendere le congratulazioni a tutti i vincitori.
In attesa di nuovi progetti editoriali con i massimi esponenti della nostra letteratura, vi invitiamo cari lettori a “rispolverare”, magari nella biblioteca della vostra Comunità degli Italiani le opere dei nostri autori connazionali premiati. In alternativa potete anche acquistarli presso i negozi convenzionati Edit oppure scaricarli in formato e-book
.

Our website is protected by DMC Firewall!